mercoledì 29 aprile 2009

Pirati & Meteo 2

“Il sequestro del Buccaneer non ha niente a che vedere con i pirati: il rimorchiatore è stato sequestrato perché trasportava due contenitori di rifiuti tossici con l’intenzione di gettarli nelle nostre acque”. A dirlo è stato ieri Mohamoud Said Nur, governatore del Puntland, regione semi autonoma della Somalia nord-orientale. Una dichiarazione molto pesante che potrebbe portare alla rivelazione di scenari nuovi per quanto riguarda i 16 membri del’equipaggio del Buccaneer (10 italiani): a bloccare la nave il 12 aprile non sarebbero stati i pirati che infestano i mari della zona ma forze di sicurezza regolari. La smentita dall'Italia non ha tardato ad arrivare: “La Buccaneer era vuota” afferma la Micoperi Marine Contractors di Ravenna, proprietaria del rimorchiatore. Inoltre aggiunge che la nave “era partita da Singapore, dove i controlli sono serrati”.

A dire il vero quello del traffico dei rifiuti tossici verso la Somalia non è proprio uno scoop dell'ultima ora. Bisogna infatti rocordare che dietro all’assassinio della giornalista italiana del Tg3, Ilaria Alpi e dell’operatore Miran Hrovatin, si ipotizza ci fosse un’inchiesta scomoda proprio sul traffico illecito di armi e rifiuti.

da http://www.ilariaalpi.it

Come non sono stati i pirati? certo che sono stati i pirati! e pure guidati dalla divina ispirazione del Mostro Spaghettoso deciso a fermare lo scempio del traffico di rifiuti pericolosi!



lunedì 27 aprile 2009

domenica 12 aprile 2009

Pirati & Meteo


"Nave battente bandiera italiana sequestrata dai pirati nel golfo di Aden"

Finalmente ecco la spiegazione scientifica per questo inverno lungo e freddo: 
stanno tornando i pirati!